Per i 10 anni del gioco THQ Nordic ha regalato Titan Quest Anniversary Edition a tutti i possessori dell’originale

Questa mattina molti utenti Steam si sono svegliati con una bella sorpresa. Ieri infatti THQ Nordic (ex-Nordic Games) ha pubblicato a sorpresa Titan Quest Anniversary Edition, edizione riveduta e migliorata del gioco di ruolo d’azione del 2006, rendendo il titolo gratuito per chiunque già possieda Titan Quest o l’espansione Immortal Throne sulla piattaforma Valve.

Questo un estratto del comunicato ufficiale di THQ Nordic:

Per l’anniversario dei 10 anni di Titan Quest, THQ Nordic ha rilasciato un titolo a sorpresa intitolato Titan Quest Anniversary Edition e ha regalato il gioco a chiunque possieda Titan Quest, Titan Quest: Immortal Throne o Titan Quest Gold su Steam. Dunque, in numeri, a partire da oggi più di un milione di persone troveranno automaticamente il gioco nella loro libreria Steam. […]
Titan Quest Anniversary Edition contiene sia Titan Quest sia Titan Quest: Immortal Throne, i quali sono stati completamente ridisegnati in termini di multiplayer, stabilità, performance, bilanciamento, IA e molto altro. In numeri grezzi, questo si traduce in circa 1261 modifiche rispetto alla versione originale di 10 anni fa.

Il gioco è dunque stato sottoposto a una revisione massiva, così da fornire ai fan “l’esperienza action RPG definitiva”. Disponibile su Steam e GOG, l’Anniversary Edition è pienamente compatibile con i moderni sistemi operativi e, volendo, si possono anche riutilizzare i vecchi salvataggi. L’upgrade all’Anniversary Edition non è tuttavia possibile per chi possiede una copia scatolata di Titan Quest; per venire incontro ai vecchi giocatori, nonché ai nuovi interessati, THQ Nordic ha quindi deciso di scontare del 75% il gioco, che costerà €4,99 fino al 7 settembre. Dopodichè il prezzo regolare salirà a €19,99.

L’Anniversary Edition include il supporto alle risoluzioni full HD.

La software house ha dichiarato di aver voluto realizzare questa Anniversary Edition dopo il cambio di nome da Nordic Games a THQ Nordic: per iniziare bene il nuovo corso e mostrare gratitudine ai giocatori gli sviluppatori hanno infatti scelto di creare un’edizione migliorata di uno dei loro titoli più amati e concederla gratuitamente ai possessori dell’originale, dato che “la roba gratis piace a tutti”. D’altronde, come dare loro torto?

A maggio e luglio era già uscita per iOS e Android la versione mobile di Titan Quest. In quel caso il team di sviluppo francese DotEmu aveva lavorato per riadattare i controlli del gioco all’uso del touch screen. L’app può tuttora essere acquistata tramite iTunes e Google Play al prezzo di €7,99.

Titan Quest e Immortal Throne: storia di un classico

Sviluppato da Iron Lore, studio americano composto da molti ex-developer di Ensemble Studios (che a sua volta ha dato i natali ad Age of Empires), Titan Quest è un hack’n’slash uscito nel giugno del 2006 e seguito un anno più tardi dall’espansione Immortal Throne. Ambientato nell’antica Grecia, la trama racconta che i Titani, creature leggendarie imprigionate da Zeus, si sono liberati spargendo morte e distruzione sulla terra. Dalla successiva guerra che si scatena emerge un eroe che possa riuscire nell’impresa di sconfiggere i Titani e riportare la pace sulla terra: l’eroe in questione è, ovviamente, l’avatar del giocatore.

Titan Quest è ambientato tra l’antica Grecia, l’Egitto e l’Asia.

Durante la campagna ci si imbatte in personaggi che attingono a piene mani dalla mitologia classica: alcuni, come Cerbero, Medusa, i Ciclopi e le Gorgoni sono ostili, mentre altri, quali Agamennone, Achille, Odisseo e il profeta Tiresia sono neutrali o possono rivelarsi dei validi alleati. Tra gioco base ed espansione, Titan Quest garantisce una longevità di molte decine di ore, che possono aumentare ulteriormente giocandolo in multiplayer.

Sebbene le vendite inizialmente non rosee abbiano portato alla chiusura di Iron Lore nel 2008, Titan Quest si è guadagnato col tempo una nomea positiva, al punto da essere ritenuto da tanti una delle più valide alternative a Diablo II (per anni considerato all’unanimità il miglior esponente del genere hack’n’slash) grazie a un gameplay efficace e un’ambientazione affascinante. Dopo la release di Immortal Throne si è creata una folta community di appassionati, che ha anche dato vita ad alcune patch volte a migliorare il gioco originale. Molte di queste modifiche sono ora state riprese nell’Anniversary Edition: questa versione inoltre include gli achievement di Steam ed è pienamente integrata con lo Steam Workshop, dando così libertà ai modder di sbizzarrirsi.

Di seguito il trailer di lancio di Titan Quest Anniversary Edition.

Articolo precedente

Dopo il terremoto: Intervista a un ragazzo di Preta

Articolo successivo

Calciomercato Serie A: pagelle di fine sessione

Lorenzo Plini

Lorenzo Plini

Piemontese, italiano, europeo, cittadino del mondo. Laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Torino, sono da sempre appassionato di videogiochi, computer e cinema. Da curioso esploratore del Web, fin dal 2011 scrivo di videogame e giochi di ruolo su diverse testate italiane cercando di sviscerare gli aspetti più interessanti e culturali del medium virtuale. Perchè anche nel (video)gioco vi può essere una dimensione artistica.