Garbiñe Muguruza vince il Roland Garros battendo in finale Serena Williams: primo Slam per la spagnola 22enne.

A dispetto di qualsiasi pronostico, oggi Parigi ha incoronato una nuova regina. A trionfare è stata la giovanissima Garbiñe Muguruza, classe 1993, 4ª nel ranking WTA, che conquista il primo Slam in carriera, battendo la nº 1 del mondo Serena Williams in soli 2 set, col punteggio di 7-5;6-4. Per la Spagna è il primo trionfo femminile allo Slam di Parigi dopo ben 18 anni, dopo l’ultimo trionfo della tre volte vincitrice Arantxa Sánchez-Vicario. Per l’americana sfuma ancora una volta il sogno Grande Slam, nonché la possibilità di eguagliare il record mondiale di 22 titoli Slam vinti in carriera, ancora saldamente in mano a Stefi Graff.

Ve l’avevamo detto, questo Open mai come quest’anno è stato capace di regalare sorprese. Vi avevamo anche detto di come Serena Williams mai come in questi giorni aveva lasciato trasparire tante incertezze. La tenuta mentale messa in campo non è la stessa che l’ha sempre contraddistinta, che l’ha trascinata facendola diventare la giocatrice più forte della storia. Salvatasi per un pelo contro la Putintseva, sembrava aver riacquistato certezze dopo aver battuto Kiki Bertens in semifinale, ma ancora una volta il nervosismo ha contraddistinto il suo avvio di partita, costringendola a tanti errori forzati.

Nel primo set subisce ben due break, dopo aver sprecato due buone palle break: sono vani i tentativi di rimonta con controbreak e ben due set point annullati, la Muguruza ha una solidità difensiva pazzesca e con un dritto incrociato di precisione millimetrica fulmina Serena portandosi sul 7-5. Le difficoltà fisiche dell’americana sono evidenti: troppo lenta rispetto ai suoi standard, spesso in ritardo sulla palla, si fa trovare più volte scoperta sul lato sinistro del campo. Il contraccolpo psicologico è impetuoso: perde subito il game al servizio e in un attimo è già sotto 3-1. Come contro la Putinceva, la reazione da campionessa le evita il tracollo, conquista così il controbreak che mantiene la partita in equilibrio fino al 5-4. Il copione però non ha lo stesso finale: se sul 5-3 la Muguruza si vede annullare ben tre palle break che valgono il match, sul 5-4 non si lascia intimidire e conquista a 0 il game che le regala il 6-4 finale, con tanto di pallonetto vincente sul match point.

Per la giovanissima Garbiñe Muguruza, la spagnola nata in Venezuela, è la prima vittoria nei tornei dello Slam, dopo aver già conquistato 6 finali e 2 successi nei Tornei WTA. La cavalcata parigina da lunedì la farà balzare al secondo posto nel ranking mondiale, oltre a consacrarla come seconda giocatrice nata negli anni ’90 a vincere un titolo Slam, dopo Petra Kvitova (vincitrice a Wimbledon nel 2011 e nel 2014).

Articolo precedente

Migrant Compact 2.0. L'intervento di Roma sul piano europeo

Articolo successivo

Primavera: festa Roma, Juve ko ai rigori

edoardoschiesari

edoardoschiesari

Classe 1994, diplomato al liceo classico Vittorio Alfieri, studente di giurisprudenza. Le mie passioni? Lo sport e la politica. Ma con un occhio sempre attento alle vicende statunitensi.