E’ successo nelle isole Svalbard, nella città più a nord del pianeta: un’immensa valanga ha travolto Longyearbyen

Photo credit: woodleywonderworks via Foter.com / CC BY

Longyearbyen, Norvegia del nord: sabato mattina, verso le ore 11, è precipitata una valanga che si è staccata dal monte Sukkertoppen e ha sommerso la maggior parte del villaggio, ferendo diverse persone. Un adulto è morto sul colpo, un bambino è deceduto invece ieri mattina dopo un volo in aereo. Circa quaranta edifici ai piedi delle montagne sono stati evacuati, dato che il rischio di nuove valanghe è imminente. Sono circa venti le case completamente sommerse nella neve; altre si sono staccate e sono state trascinate via.

In quella zona non si era mai vista una valanga tanto grande: la neve ha spaccato i tetti delle abitazioni, ha rovesciato automobili e motoslitte nelle vicinanze, è entrata nelle porte delle case. Diverse persone hanno rilasciato interviste alla televisione: una ragazza ha raccontato di essere scappata dalla finestra appena in tempo, una donna spiega come per diverse ore sia rimasta sotto la neve chiusa in cucina, da sola, e sia riuscita a farsi sentire dai soccorsi sbattendo ripetutamente un mestolo contro il forno.

Nella buia notte artica, che dura quattro mesi e terminerà solo a febbraio, le temperature arrivano fino ai meno 40°: sfidando il gelo, oltre un centinaio di persone si sono attivate per aiutare con pale e vanghe a scavare nella neve per trovare i dispersi. Adesso è allarme in tutto il nord della Norvegia, si temono altre valanghe.

Quella del weekend è stata la tempesta più forte degli ultimi 30 anni, con raffiche di vento fino a 150 km/h. I cittadini sono invitati alla prudenza. Nel frattempo sono state prese diverse misure di sicurezza, tra cui diversi alloggi di emergenza all’interno della chiesa del paese, di un ristorante e del centro giovanile.

E.S.

Articolo precedente

17^ Serie A: da Melo a Mandzukic, top e flop

Articolo successivo

Che week-end di coppa del mondo!

Redazione Retrò Online

Redazione Retrò Online

La redazione di Retrò Online - Magazine.